Cosa Vedere in Basilicata

Bernalda

Si trova in provincia di Matera e nel 2011 è divenuta famosa per il matrimonio della figlia del Regista Francis Ford Coppola, paese di cui il Regista è originario. E’ situata a pochi km dal bellissimo Mar Ionio e per chi è in visita nella vicina Metaponto può facilmente raggiungere Bernalda dove visitare il Castello risalente all’anno 1000. Una piccola cittadina piena di Storia e di resti della sua fondazione intorno alla fine del 1400 quando Bernadino de Bernaudo segretario di Alfonso II d’Aragona gli diede il nome.

 

Monticchio

Nella foto è possibile vedere la maestosità e l’imponenza dell’Abbazia di San Michele Arcangelo. Quello che non si vede è la grotta di tufo su cui quest’Abbazia è state eretta dai Monaci Basiliani. Intorno si ammira la Riserva Naturalistica del lago piccolo di Monticchio in cui si possono incontrare diverse specie di animali. Nella parte Monticchio Laghi è possibile trovare diversi alberghi o B&B. Per i più curiosi a Monticchio si produce la nota acqua Gaudianello.

 

Maratea

Si tratta dell’unica Città della Basilicata ad affacciarsi direttamente sul Mar Tirreno. E’ una Città ricchissima di Storia in cui si possono ammirare torri militari, resti di castelli antichi, torri di avvistamento e moltissimi siti archeologici. Per gli amanti delle immersioni sono da visionare le 130 grotte tra cui alcune sottomarine e altre carsiche in cui padroneggiano stalattiti e stalagmiti. La costa è fatta da molti monti a picco sul Mare da cui è possibile ammirare favolosi tramonti. In questa Città c’è davvero molto da scoprire.

 

Metaponto

Oggi è una delle più note località balneari della Basilicata in cui trascorrere delle splendide vacanze estive per bellezza e solarità del territorio e per le numerose e nuove strutture turistiche sorte negli ultimi anni. Un posto veramente adatto a trascorrere le vacanze estive. Ma Metaponto è tanta Storia, non solo perché Città di Pitagora dove aveva anche fondato alcune scuole ma città fondata secondo la legenda da Nestore eroe greco di ritorno dalla guerra di Troia. Qui è possibile immergersi nei tempi dell’antica Grecia risalenti al VI sec. a.C.

Un paesaggio splendido per gli amanti della natura incontaminata. A Maratea l’acqua del Mare è trasparente e cristallina e per gli appassionati di immersione e del Mare vi è da visitare anche la piccola Isola di Santo Janni. Le visuali verso il mare sono molte per la diversa conformità dei monti che vi si affacciano a picco, circa nove monti di diversa altezza e conformazione.

 

Pisticci

Il Centro Storico di Pisticci sorge su tre colline ed è un ottimo posto dove fare delle passeggiate osservando antichi palazzi e i resti del campanile di una vecchia Cattedrale del 1212 e altre sei Chiese. Anche in questa cittadina si trovano i resti di torri antiche per cui è difficile risalire all’anno di costruzione, come ad esempio la Torre Bruni in cui si narra si sia rifugiato Bruto durante l’impero di Giulio Cesare. Si tratta di una terra ricca di tradizione e folclore in cui è possibile ammirare gli antichi abiti caratteristici che gli abitanti di questo paese indossavano.

 

Abazia a Venosa

In questo luogo si trovano tracce romaniche e longobarde, è il Complesso della Santissima Trinità a Venosa, Basilica fondata nel V secolo. La Chiesa di 1000 mq è da ammirare per la struttura architettonica paleocristiana. Nella parte esterna è possibile ammirare i resti della cosiddetta “Chiesa incompiuta” si tratta di muretti in pietra mai portati a termine.

 

Parco Nazionale del Pollino

Il Parco Nazionale del Pollino è condiviso da Basilicata e Calabria ed è caratterizzato da una grande distesa di fauna in un alternarsi di valli e monti coperti da abeti bianchi, aceri, pini e faggi. E’ possibile trovare diverse specie in via d’estinzione come ad esempio l’Acquila Reale o il Falco Imperiale oltre alla presenza di alcune specie di cervi. Questo parco prende ben 56 comuni tra Basilicata e Calabria e la sede dell’Ente di Gestione si trova a Rotonda in provincia di Potenza.

 

Sassi di Matera

Dal 1993 è patrimonio dell’umanità ed è un complesso di abitazioni, che costituiscono il Centro Storico di Matera, realizzate all’interno della roccia. Tali abitazioni prendono il nome di “Sassi di Matera”. E’ meraviglioso osservare da vicino questo conglomerato urbano dotato di canali di scorrimento dell’acqua e infrastrutture rudimentali. Un paesaggio imperdibile dove le parole per descriverlo sono sempre poche.

 

PROVINCIA DI MATERA

Muovendosi verso la Puglia si incontra Matera per passare da Pisticci e scendere verso la costa ionica dove passare delle bellissime vacanze estive sulle stupende spiagge di Metaponto, Scanzano Jonico e Policoro. La costa ionica offre diverse strutture turistiche di ogni tipo e i posti sono ricchi di energia e sole, adatti per passare le vacanze estive in tutta tranquillità con la propria famiglia e i propri bambini ammirando i resti storici delle dominazioni greche, normanne e longobarde.

 

Scanzano Ionico

Anche Scanzano Jonico è meta conosciuta da diversi turisti che l’estate decidono di trascorrere le proprie vacanze sulle spiagge del Mar Ionio. Le strutture ricettive sono accoglienti e le spiagge bellissime. Scanzano è situata in una posizione strategica che permette di raggiungere i punti più belli della Basilicata in cui ammirare straordinari patrimoni dell’umanità come, ad esempio, Matera, ma anche Metaponto o i Parchi Naturali.

 

Policoro

Policoro è una splendida cittadina a 3 km dal mare dove è possibile passare le vacanze estive. Come tutte le cittadine della Basilicata anche a Policoro è possibile visitare i resti di Heraclea un’antica città della Magna Grecia in cui è possibile ammirare i resti del VI sec. a.C.

Particolare il bosco vicino al mare e le aree naturalistiche vicine alle spiagge, questo ha permesso a Policoro di ottenere la Bandiera Blu simbolo di acqua pulita, limpida e incontaminata.