Catania: Cosa Vedere e Cosa Fare in Estate

Chi sceglie di soggiornare in Sicilia non può che decidere di fare tappa nell’affascinante città di Catania, la città dell’elefantino, meta sempre più richiesta di turisti e attrazioni.

I sempre più disponibli voli a basso costo, le opere artistiche e il territorio costiero offerto dalla città di Catania hanno permesso un’espansione turistica elevata durante gli ultimi anni, registrando un vero e proprio boom turistico. Dal nord la città siciliana è facilmente raggiungibile grazie ai vari collegamenti aerei ed ai prezzi low cost. E’ infatti molto facile trovare promozioni, anche online, sui voli Milano Catania, voli che durano circa 1 ora e 50 minuti.

Ma cosa vedere e cosa fare in una Catania all’insegna dell’estate?

Di seguito vi proponiamo alcune delle tappe fondamentali da visionare durante il periodo migliore dell’anno, ovvero quello estivo.

 

COSA VEDERE A CATANIA IN ESTATE

CENTRO STORICO DI CATANIA

Nonostante il caldo che può rivelarsi davvero insopportabile, il Duomo storico e artistico della città di Catania è una meta che non potrete lasciarvi alle spalle. Vi consigliamo quindi di optare per una fascia oraria di visita mattutina o più serale, tralasciando le ore di maggiore esposizione solare per godere del suo spettacolo strutturale. Lo stile barocco del Duomo si snoda fra il palazzo Chierici e il municipio, con la famosissima statua dell’elefantino, obelisco e simbolo della città. Sempre nelle vicinaze troviamo la fontana di Trevi sicula e la chiesa di S. Agata, patrona della città.

La via Etnea inoltre divide la città, ospitando le rovine di una Catania antica, da poter visitare gratuitamente.

 

SAN GIOVANNI LI CUTI – BORGO MARINO DI CATANIA

San Giovanni Li Cuti rappresenta uno dei borghi marini di Catania più modesti per dimensioni. Qui si potranno visionare le casette bianche dei pescatori, il porticciolo antico, godendo di una vasta scelta di locali di ristorazione particolarmente rinomati dove fermarsi a mangiare le specialità locali. Vi consigliamo di visitare San Giovanni Li Cuti durante le ore serali per non perdervi la meraviglia delle luci soffuse intorno al borgo.

 

CATANIA SOTTERRANEA

Per sfuggire al sole cocente, la città sotterranea risulta un’altra delle mete obbliatorie da visitare durante la vostra permanenza. Il suolo lavico del Cinquecento si estende al di sotto della città trattenendo al suo interno le rovine di chiese, strade, targhe stradali e quel che lava ha seppellito nel 1963.

 

OSTELLO – LOCALE CATANIA

L’ostello è uno dei locali più famosi di Catania nel quale potrete trascorrere delle piacevoli ore serali. La cantina della struttura ospita il famoso fiume Amenano, famoso per le sue antiche eruzioni vulcanice da dove è stato scavato il suo percorso.

 

CASTELLO URSINO

Fondato da Federico II di Svevia nel XIII secolo, il castello Ursino di Catania, oggi sede del museo civico, è stato in precedenza sede del parlamento e, in seguito, residenza dei sovrani aragonesi.

 

LE FANTASTICHE SPIAGGE DI CATANIA

Le spiagge di Catania, che abbiamo scelto di elencare per ultime, rappresenteranno il vero scopo principale del vostro viaggio. La regione Sicilia ospita infatti alcune delle spiagge più belle e caratteristiche al mondo, tra cui: spiaggia Torre Pozzillo. Famosa per la sua sorgente di acque minerali; spiaggia di Stazzo caratterizzata da scogliere nere in cui si incastonano delle piccole calette; spiaggia di Santa Maria La Scala caratterizzata da sassi in prossimità delle mitologiche grotte delle Palombe; spiaggia di Santa Tecla di piccole dimensioni , contornata da scogli; spiaggia Praiola di Giarre di origine vulcanica; spiaggia del Mulino difficile da raggiungere ma caratterizzata da acque cristalline; l’incontaminata spiaggia San Marco di Calatabiano.